Il software Open Source è più sicuro?

Un buon prodotto Open Source sarà sempre e comunque più sicuro, verificabile e migliorabile di un prodotto di cui non conosciamo il codice sorgente.
La garanzia è data dalla trasparenza e dalla costante condivisione con una comunità di sviluppatori.Solo conoscendo forze  e debolezze di un sistema, se ne possono perfezionare costantemente la stabilità l’affidabilità e la sicurezza.
Questa caratteristica è cruciale per le organizzazioni che trattano dati fortemente sensibili e riservati.
Per esempio l’amministrazione pubblica francese e vari governi di tutto il mondo hanno imposto alle proprie amministrazioni l’uso di software Open Source. Tempo fa un presidente del Brasile ha dichiarato: “È da incoscienti affidare tutte le informazioni del proprio Stato o della propria azienda a società di software proprietario, le cui funzionalità meno evidenti sono ignote in quanto non ne si può verificare o modificare il sorgente ”.
In Italia vari ministeri ed enti locali di ogni parte politica si stanno indirizzando, pur con un certo ritardo, in questa direzione. Dal 2019 le pubbliche amministrazioni hanno l’obbligo di di pubblicare in open source tutto il proprio codice e di valutare software già esistente prima di realizzarne di nuovo.

Fonte: https://www.ilsole24ore.com/art/pa-via-l-obbligo-pubblicare-open-source-tutto-proprio-codice–AChXvGF

0 commenti

Comment on this FAQ

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Comment on this FAQ

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *